\\ : Articolo : Stampa
Il look di Bassolino non risolve i nostri guai
Di Admin (del 23/06/2008 @ 08:37:26, in Articoli, linkato 1609 volte)

A chi con insistenza ne chiedeva le dimissioni, Bassolino aveva risposto “Tra un anno lascio.” L’annuncio, offerto a pochi giorni dalle elezioni, aveva scontentato tutti, dalle forze di opposizione in Regione a un imbarazzato Veltroni.

Per i più maligni l’interregno permette a Bassolino di giungere alle Elezioni Europee del 2009 e sedere su un comodo scranno a Bruxelles. Il Governatore invece lo giustifica con la necessità di dover prima uscire dall’emergenza. Bizzarra tesi, sostenuta da uno dei principali responsabili, non l’unico, del baratro in cui Napoli è sprofondata.

Nelle scorse settimane il dietrofront di Bassolino che non ha escluso di rimanere ancora in sella. E, forse per accontentare chi esige un ricambio, si è scurito i capelli. Antonio Esposito, il barbiere posillipino di fiducia, ha svelato l’arcano. Si è attardato a telefono per sentire i vagiti della nipotina e quei secondi di tintura in più hanno ringiovanito il suo cliente. Una storiella deliziosa, ma la città ha disperato bisogno di altro.

Governatore ricorda quella manifestazione ad Afragola contro la giunta DC? Suo padre, capo giardiniere del comune, cercò di fermarla e lei si rivolse al Maresciallo dei Carabinieri per bloccare quell’uomo che disturbava. Quanta carica vitale, quanta voglia di cambiare il mondo le è ancora rimasta? Non crede sia giunto il momento di chiudere questa interminabile stagione politica? La storia saprà distinguere i suoi meriti dalle sue responsabilità.